Antonio Montani e Simone Cortesi firmano la convenzione CAI-Wikimedia Italia, 8 ottobre 2016

Le aziende che si occupano di pianificazione del territorio, promozione turistica, sviluppo piattaforme informatiche e/o siti web possono utilizzare i dati OpenStreetMap per sviluppare servizi e applicazioni, traendo vantaggio dalla flessibilità di utilizzo, gratuità e facilità di aggiornamento del database OSM.

Un esempio: l’ampio utilizzo di OSM da parte di alcune comunità di appassionati di sport all’aria aperta (mountain bike, escursionisti, etc.) ha reso le mappe libere talmente ricche di percorsi e dettagli da farne uno standard di fatto; per questo, la cartografia OSM viene utilizzata da diverse aziende nel settore del turismo e delle attività outdoor per sviluppare applicazioni e servizi.

Di recente, anche grazie all’accordo stretto da Wikimedia Italia con il Club Alpino Italiano e la convenzione in essere tra CAI e MIBACT (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo), le mappe OSM si sono arricchite di ulteriori informazioni riguardanti la sentieristica italiana, una delle più ampie in Europa, e sui beni culturali.

Grazie alla grande quantità di sentieri, monumenti ed opere architettoniche mappati nella piattaforma, OSM è dunque particolarmente indicato per la creazione di percorsi turistici, artistici ed escursionistici.

Infine, OSM può essere uno strumento vantaggioso per le aziende al fine di strutturare servizi innovativi, anche a frazioni del costo rispetto all'utilizzo di piattaforme e fornitori di servizi commerciali, come mostrato in alcuni esempi nel sito web Switch2osm.

Se hai domande o intendi sviluppare un progetto insieme a noi, trovi qui i nostri Contatti.