I percorsi formativi di OpenStreetMap

L’elenco dettagliato dei percorsi di formazione su OpenStreetMap, offerti da Wikimedia Italia.

1Modulo 1
Dopo un'uscita di “mappatura” sul territorio dotati di GPS (anche non professionale), si apprenderanno le modalità di utilizzo ottimale dello strumento, i tag principali usati per descrivere diverse categorie di oggetti e i metodi alternativi di “mappatura”. Terminata l'uscita, i dati raccolti verranno caricati su pc e verrà valutato il livello di precisione ottenuto.
2Modulo 2
Verranno mostrate le opzioni più usate dai mappatori per aggiungere e modificare elementi in OpenStreetMap, inserendo informazioni descrittive (tag) agli oggetti che verranno poi caricati sul database. In particolare, verranno illustrati gli editor web ID, integrato nel sito www.openstreetmap.org e Josm (editor in Java) per pc oltre a un editor per i sistemi Android.
3Modulo 3
Si mostrerà da dove è possibile estrarre dati OpenStreetMap; partendo da semplici esercizi di visualizzazione tramite strumenti web verranno poi analizzati alcuni tool per estrarre porzioni di territorio e particolari categorie di oggetti tramite query, anche complesse. Ottenuti i dati, verranno salvati in vari formati.
4Modulo 4
Si illustreranno le modalità per pubblicare su pagine web una mappa con diverse visualizzazioni di sfondo e contenente anche dati esterni (tracce GPS dell'utente, foto georeferenziate, punti e/o poligoni, ecc..).
5Modulo 5
I dati liberi OpenStreetMap insieme al software libero QGIS permettono di creare stampe di mappe per vari utilizzi da parte di diversi soggetti: associazioni, pro loco e APT, piccoli comuni, associazioni che promuovono manifestazioni sportive e trail, ecc.. Nota bene: per partecipare al modulo, è consigliata una minima conoscenza del pacchetto QGIS. Nota bene: per partecipare al modulo, è necessaria una minima conoscenza del pacchetto QGIS.
6Modulo 6
I dati OpenStreetMap verranno sovrapposti con open data provenienti da altre fonti (regioni, comuni, ecc..) usando QGIS, software libero disponibile per Windows, Linux, Mac e Android. Nota bene: per partecipare al modulo, è necessaria una minima conoscenza del pacchetto QGIS.

Esempi di percorsi formativi :

1OFFERTA PER PROTEZIONE CIVILE: Moduli 1 e 2
Rivolta a operatori della protezione civile e a chi non conosce OSM e ne vuole imparare il funzionamento.
2OFFERTA PER APT, PA E ASSOCIAZIONI: Moduli 3 e 4
Rivolta a operatori della PA, APT e associazioni interessate a realizzare e rendere visibili nei propri siti particolari categorie di dati.
3OFFERTA PER PROFESSIONISTI E AZIENDE: Moduli 3,4, 5 e 6
Rivolta a geometri, architetti, ingegneri, geologi, ecc.

---

Condizioni generali del servizio:

ORGANIZZAZIONE

I moduli possono essere fruiti anche singolarmente. Wikimedia Italia è a disposizione per studiare insieme a te l'articolazione dei moduli più adatta sulla base delle specifiche necessità. La cadenza può essere concordata, cercando comunque di mantenere le sessioni sufficientemente vicine tra loro.

SPECIFICHE TECNICHE

Le lezioni pratiche devono essere necessariamente svolte in aule attrezzate con computer con connessione internet, su cui dovrà essere installato Mozilla Firefox. Per usare l'editor Josm è necessario il supporto Java. Alcuni moduli necessitano che il pc abbia il software QGIS installato. I pc che elaboreranno i dati geografici devono essere di potenza adeguata alla mole di dati gestita.

Per informazioni sulle condizioni economiche e preventivi personalizzati contatta:

Alessandro Palmas – Project Manager per il progetto OpenStreetMap - alessandro.palmas@wikimedia.it | tel. 393.8251416

Giuliana Mancini – Executive Director di Wikimedia Italia - giuliana.mancini@wikimedia.it | tel. 039.9405051