Wikipediano in residenza

SOSTIENI IL PROGETTO WIKIPEDIANO IN RESIDENZA

Dona adesso

Questa è una pagina del Progetto GLAM (galleries, libraries, archives and museums), dedicato alla collaborazione con le istituzioni culturali.

Benvenuti   Come iniziare   Istituzioni GLAM   Wikipediani in residenza   Coordinamento dei volontari   →Newsletter   →Share Your Knowledge


Un Wikipediano in residenza è un contributore volontario di Wikipedia che collabora con un'istituzione culturale per facilitare la redazione di voci dell'enciclopedia relative a tale istituzione.

La residenza consiste in un periodo di soggiorno presso l'istituzione culturale. Il periodo e le modalità della residenza vengono concordate tra le parti in base alla disponibilità del volontario di Wikipedia e alle caratteristiche dell'istituzione (spesso un museo). Possono essere "wikipediani in residenza" tutti i volontari che già contribuiscono a Wikipedia, che siano disponibili a collaborare con un'istituzione culturale e che intendano arricchire Wikipedia col proprio tempo, lavoro e competenze. Possono ospitare wikipediani in residenza tutte le istituzioni senza scopo di lucro disponibili a ospitare un wikipediano e a collaborare con lui/lei per contribuire a Wikipedia.

Il partenariato tra un wikipediano in residenza e un'istituzione culturale è coordinato dal capitolo Wikimedia nazionale, che per l'Italia è appunto Wikimedia Italia.

Il partenariato tra gallerie, biblioteche, archivi e musei e Wikimedia rientra nel progetto GLAM di Wikipedia, ed è un'azione di outreach promossa e sostenuta dalla Wikimedia Foundation e dal tutto movimento Wikimedia. Vedi anche la pagina internazionale: Outreach:Wikipedian in Residence

Una infografica sui maggiori progetti con Wikipediano in residenza che hanno coinvolto musei nel mondo tra il 2010 e il 2011

Storia

Il primo Wikipediano in residenza è stato Liam Wyatt, un contributore australiano di Wikipedia che ha collaborato con il British Museum di Londra nel 2010. Il suo periodo di residenza è stato di cinque settimane, durante le quali Wyatt ha sviluppato i rapporti tra Wikipedia e il British Museum. Matthew Cock, che gestisce il sito web del museo, ha sottolineato: "Ho guardato quante visite ci sono state su Wikipedia alla stele di Rosetta - che è forse il nostro oggetto iconico - cinque volte tanto rispetto al nostro sito".[1]

L'espressione "wikipediano in residenza" fa riferimento al modello degli "artisti in residenza". Gli artisti in residenza sono artisti, scrittori e intellettuali che vengono ospitati all'interno di un'istituzione culturale. Le residenze d'arte sono molto diverse tra loro e in particolare a partire dagli anni novanta sono diffuse ovunque nel mondo. L'artista in residenza può ricevere un alloggio, uno studio o uno spazio di lavoro ed è sostenuto dall'ente affinché possa riflettere, potenziare il loro lavoro e produrre nuove opere.

I maggiori progetti con Wikipediani in residenza (vedi figura a lato) si sono svolti in vari musei del mondo a partire dal 2010.

La figura del wikipediano in residenza è stata riconosciuta nel gennaio 2016 in Italia - per la prima volta in Europa - all'interno della norma multiparte UNI 11621-1/4: 2016 Attività professionali non regolamentate – Profili professionali per l'ICT.[2]

Caratteristiche e requisiti

Una infografica che spiega l'operato dei Wikipediani in residenza all'interno dei progetti GLAM internazionali.

Il volontario

Un Wikipediano in residenza:

  • è un contributore volontario di Wikipedia che ha già accumulato una buona esperienza documentabile:
  • spesso non è un dipendente dell'istituzione presso cui è distaccato (non rispetta un orario di lavoro né obiettivi di produttività) né percepisce una retribuzione[3] ma potrebbe avere dei rimborsi spese o una borsa di studio;
  • è motivato a collaborare con l'istituzione culturale, ha preferibilmente una preparazione nel campo o quantomeno ha sviluppato un interesse specifico in merito;
  • ha del tempo da dedicare alla collaborazione per un periodo predefinito.

Il Wikipediano in residenza è una sorta di "rappresentante" della comunità dei wikipediani in seno all'istituzione. Il compito del Wikipediano in residenza non è digitalizzare contenuti né - primariamente - caricare dati per conto dell'istituzione, ma piuttosto sensibilizzare e affiancare l'istituzione stessa nel migrare i contenuti nell'enciclopedia nel rispetto delle linee guida, aumentandone pertanto l'efficacia, migliorando la qualità dei contributi e coinvolgendo gli altri wikipediani nella collaborazione. La sua figura costituisce dunque un'interfaccia tra due comunità: quella dei dipendenti e collaboratori dell'istituzione da una parte, quella di Wikimedia dall'altra.

Per quanto le prime esperienze internazionali si siano svolte tutte in loco presso dei musei, non è strettamente necessario che il Wikipediano risieda fisicamente all'interno dell'istituzione che lo richiede, fermo restando che deve potervi accedere regolarmente e rimanere in contatto personale con le risorse interne dell'ente; a questo scopo si può stabilire di comune accordo un calendario di incontri; alcuni di questi incontri saranno pubblici e aperti anche agli altri wikipediani, in modo da creare momenti proficui di incontro e scambio tra le persone.

La selezione di un Wikipediano in residenza avviene in stretta collaborazione col capitolo di Wikimedia locale. Può avvenire attraverso la pubblicazione di un bando.

L'istituzione

L'istituzione che può richiedere un Wikipediano in residenza:

  • è un'istituzione culturale non profit privata o pubblica
  • possiede un rilevante patrimonio culturale che desidera condividere con Wikipedia e gli altri progetti Wikimedia
  • sceglie di rilasciare i propri contenuti culturali (tutti o parte) con una licenza libera compatibile con Wikipedia[4] e/o nel pubblico dominio.
  • dedica tempo e risorse alla collaborazione: identifica al proprio interno un referente che seguirà tutta l'iniziativa e coinvolge il resto del personale e i collaboratori
  • segue le indicazioni e i suggerimenti specifici del Progetto GLAM
  • è disponibile a creare momenti di incontro tra i propri dipendenti/collaboratori e la comunità di Wikipedia
  • seleziona il candidato in collaborazione col capitolo di Wikimedia locale.

Capitoli Wikimedia nazionali

Le iniziative con "Wikipediano in residenza" vengono agevolate e coordinate dai capitoli locali di Wikimedia, che sono associazioni su base nazionale riconosciute ufficialmente dalla Wikimedia Foundation. Vedi:

I wikipediani in residenza in Italia

Note

  1. ^ Venerable British Museum Enlists in the Wikipedia Revolution, by Noam Cohen, New York Times, June 5, 2010 accessed 6 June 2010
  2. ^ http://www.skillprofiles.eu/stable/g3/profiles/WSP-G3-025.pdf
  3. ^ Le esperienze internazionali al riguardo condotte in tempi recenti hanno utilizzato svariate forme di collaborazione, tra cui internship, borse di studio ecc.
  4. ^ CC-BY o CC BY-SA
source: https://it.wikipedia.org/wiki/Progetto:GLAM/Wikipediano_in_residenza