Fotografi

Fotografi

Partecipa al più grande concorso fotografico e sostieni il nostro patrimonio culturale

È semplice e gratuito, segui le istruzioni che trovi qui sotto.

Dal 1° al 30 settembre carica una o più foto dei tuoi beni culturali preferiti su Wikimedia Commons, l'archivio multimediale di Wikimedia: PUOI FARE UN NUOVO SCATTO nei 30 giorni del concorso ma anche utilizzare FOTO che hai già realizzato in passato!

Fai attenzione: Wikimedia Commons accetta solamente foto pubblicate con licenza libera CC BY-SA (Creative Commons attribuzione condividi allo stesso modo). Per i dettagli puoi leggere il Regolamento (PDF, 60 Kb) e il Bando del concorso.

Come caricare la tua foto, in 5 SEMPLICI STEP:

1

Registrati in Wikimedia Commons o accedi se l’hai già fatto in passato in un qualsiasi progetto Wikimedia.

2

Cerca sulla lista dei monumenti da valorizzare quello di cui vuoi caricare la foto.

3

Clicca sul bottone “Carica foto” che si trova a destra sulla tabella vicino alla descrizione del monumento.

Attenzione! Il tasto “Carica foto” sarà attivo solo nel mese di settembre.

4

Segui le istruzioni della procedura guidata per caricare la tua foto: cerca l’immagine sul tuo computer attraverso il tasto “Apri”, dopo pochi istanti (a seconda della pesantezza della foto) l’immagine risulterà pubblicata

5

Dichiara di essere l’autore della fotografia e assegna la licenza d’uso CC-BY-SA , ovvero la Licenza Creative Commons – Attribuzione – Condividi allo stesso modo, che è quella adottata da Wikipedia. Dai un nome alla tua immagine: ti consigliamo un titolo descrittivo di quanto ritratto per facilitare la consultazione e l’archiviazione.

Ripeti il procedimento per partecipare al concorso fotografico con tutte le immagini che desideri!

Invita i tuoi amici a partecipare! Condividi con i tuoi contatti il link a questa pagina web e invitali a partecipare a Wiki Loves Monuments. Se vuoi, puoi anche scaricare e stampare il nostro FLYER (PDF, 145,4 kB) che illustra il procedimento da seguire per partecipare al concorso.

Hai un quesito? Scrivici!