FOSS4G-IT / OSMit 2017: scopri il programma definitivo degli eventi

taskingmanager
OpenStreetMap: uno strumento a servizio della comunità in occasione di catastrofi naturali
19 gennaio 2017
vincitore-wlm
Wiki Loves Monuments: la premiazione dell’edizione 2016 al MACRO di Roma
26 gennaio 2017
Show all

FOSS4G-IT / OSMit 2017: scopri il programma definitivo degli eventi

santa_margherita_ligure-img_1033

Manca pochissimo all’edizione 2017 di FOSS4G-It – il convegno su software e dati geografici Free e Open Source in Italia – che si terrà dall’8 all’11 febbraio a Genova. L’iniziativa quest’anno per la prima volta comprenderà OSMit – la conferenza annuale di Openstreetmap in Italia – il XVIII Meeting degli utenti italiani di GRASS e GFOSS e il X GFOSS DAY.

L’evento si candida ad essere un importante momento di confronto con le pubbliche amministrazioni e le protezioni civili, che possono avvalersi degli strumenti di mappatura e software libero per il trattamento delle informazioni geografiche, ed un appuntamento immancabile per gli appassionati ed i professionisti del settore. La giornata di apertura del convegno (mercoledì 8 febbraio) si svolgerà presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Genova e sarà dedicata a workshop pratici sui principali sistemi di mappatura e software liberi, tra cui OpenstreetMap, GRASS GIS, QGIS desktop e server, Mapwindow 5, Geoserver, Geonode, etc.

Seguiranno due giornate di approfondimento (giovedì 9 e venerdì 10 febbraio), con sessioni dedicate al tema dei dati, dei software geografici liberi e delle loro applicazioni. In particolare, nella giornata di venerdì si terranno sessioni dedicate all’esperienza delle pubbliche amministrazioni che operano con strumenti FOSS e dati liberi ed al supporto che dati e software geografici free e open source possono fornire alla prevenzione, alla previsione e mitigazione del rischio sismico, come avvenuto in occasione del terremoto in Centro Italia.

L’iniziativa si concluderà sabato 11 febbraio a Santa Margherita Ligure con un mapping party, che interesserà la zona del Comune suddetto e dell’adiacente San Michele di Pagana. Anche chi non possiede un GPS potrà partecipare, grazie all’applicazione Fieldpapers. Nel pomeriggio si provvederà al caricamento dei dati raccolti sul database OpenStreetMap; inoltre chi vorrà portà arricchire le voci Wikipedia che riguardano Santa Margherita Ligure, con il supporto delle fonti e dei documenti messi a disposizione dal Comune.

Il programma completo dell’evento e le indicazioni pratiche per raggiungere le location e sono sono disponibili a questo link.
L’accesso all’iniziativa è gratuito, con registrazione obbligatoria a questo link.

nell’immagine: Santa Margherita Ligure, dove sabato 11 febbraio si svolgerà il mapping party conclusivo di FOSS4G-IT. Di Davide Papalini – opera propria, GFDL, CC-BY-SA-3.0, via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *