Bibliotecari, aiutateci a rendere Wikipedia più affidabile!

Wikipedia torna accessibile in Turchia dopo oltre due anni e mezzo di blocco
16 Gennaio 2020
Master in digital humanities a Milano: Wikimedia Italia c’è!
28 Gennaio 2020
Show all

Bibliotecari, aiutateci a rendere Wikipedia più affidabile!

Immagina un mondo in cui ogni bibliotecario decida di prendersi cura dell’enciclopedia libera aggiungendo anche un solo riferimento bibliografico per le informazioni contenute in una voce, contribuendo così a rendere Wikipedia più attendibile

Non si tratta di un’utopia ma di un mondo possibile e i risultati della campagna #1lib1ref ne sono la testimonianza. 

#1lib1ref, sigla che sta per “one librarian, one reference” o in italiano “un bibliotecario/a, una fonte”, è un’iniziativa nata a gennaio 2016 in occasione del quindicesimo compleanno di Wikipedia. La campagna, che da allora si svolge ogni anno dal 15 gennaio al 5 febbraio (e viene replicata anche dal 15 maggio al 5 giugno) ha l’obiettivo di sollecitare i bibliotecari – o chiunque sia a stretto contatto con libri e fonti bibliografiche attendibili – ad apprendere come inserire references sull’enciclopedia libera.

Grazie all’entusiasmo di tanti ricercatori e professionisti in tutto il mondo, dei volontari del progetto La biblioteca Wikipedia/The Wikipedia Library e il sostegno di prestigiosi partner istituzionali come OCLC, JStor e IFLA, la campagna ha visto la partecipazione complessiva di oltre 1700 utenti nelle prime tre edizioni, e oltre 7000 modifiche su più di 4900 voci in 23 lingue solo per l’edizione 2018.

Anche l’Italia e i nostri wiki-bibliotecari da anni sostengono e promuovono la campagna con eventi e seminari: tra i tanti, ne sono un esempio il convegno “Open by default” del 2017 e l’incontro “Do librarians dream of Wikipedia” nel 2018.
Come ci hanno spiegato i nostri soci Tania Maio, Alessandra Boccone e Remo Rivelli, impiegati presso il Centro bibliotecario di Ateneo dell’Università degli Studi di Salerno e strenui sostenitori della campagna, “è per noi estremamente importante veicolare e diffondere questa importante iniziativa, per questo abbiamo insistito a parlarne in un nostro articolo pubblicato sulla rivista scientifica Biblioteche Oggi”. 

Tania, Alessandra e Remo proseguono spiegando che “ricercare e offrire all’utenza reale e remota fonti di qualità fa parte della missione dei bibliotecari e – in generale – di tutti i professionisti dell’informazione, mediatori e disseminatori di conoscenza. Wikipedia è consultata ogni giorno da milioni di persone, dunque è un “luogo” perfetto per il bibliotecario che desidera rendersi utile con la sua professionalità, mettendola a disposizione di un numero di utenti infinitamente maggiore rispetto a quello che quotidianamente varca le soglie di una biblioteca.”

Concludono i nostri bibliotecari “Queste sono le ragioni per cui anche quest’anno, tutti i venerdì a partire dal 17 gennaio, promuoveremo sessioni di lavoro collaborativo sui progetti Wikimedia dedicate a #1lib1ref presso il CBA dell’Università degli Studi di Salerno e contribuiremo in prima persona alla campagna. Ovviamente invitiamo tutti i colleghi a fare lo stesso!”

A questo link maggiori informazioni su #1lib1ref e su come partecipare all’iniziativa. Forza bibliotecari, abbiamo bisogno di voi!

Nell’immagine: banner di #1lib1ref diffuso da IFLA e The Wikipedia Library, dal sito web IFLA.org, licenza non specificata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.