Cosa c’è sotto Wiki Loves Monuments

Le oasi WWF monumenti naturali
17 Maggio 2012
Le Navi di Nemi
25 Maggio 2012
Show all

Cosa c’è sotto Wiki Loves Monuments

Qualora abbiate passato notti insonni fantasticando sul funzionamento tecnico di Wiki Loves Monuments, abbiamo tradotto per voi una bella infografica che vi spiega tutto quello che c’è da sapere.

Se non siete addetti ai lavori o nerd incalliti, un piccolo glossario integrativo:

Liste di monumenti

Cosa sono: sono catalogazioni del patrimonio culturale nazionale, forniscono il codice d’identificazione dei monumenti, la loro posizione geografica, il loro nome e tipologia.

A cosa servono: danno informazioni sui monumenti dicendoci dove sono, cosa sono e come si chiamano.

Codice d’identificazione

Cos’è: è un codice alfanumerico che identifica univocamente i monumenti presenti nelle liste.

A cosa serve: segnala che quel monumento che avete fotografato è proprio quel monumento. Permette a chi carica le foto di non dover inserire tutte le informazioni sul monumento presenti nella lista ma solo il suo codice, da cui poi il bot ricaverà i dati complementari.

Template

Cos’è: è la stessa cosa di un foglio semicompilato cartaceo, ma fatto di bit invece che di inchiostro.

A cosa serve: fornisce una veste grafica omogenea e facilmente modificabile per catalogare i monumenti presenti nelle liste.

Bot

Cos’è: è una specie di robot, però vive dentro il computer – è, infatti, un programma.

A cosa serve: svolge compiti noiosi che non richiedono le abilità cognitive dell’essere umano.

Erfgoedbot

Cos’è: è il fantastico bot di Wiki Loves Monuments.

A cosa serve: erfgoedbot prende i codici di identificazione che avete fornito durante il caricamento delle foto e va a cercarli dentro le liste per completare la scheda dei monumenti con gli altri dati utili. Fatto ciò inserisce le immagini nelle categorie pertinenti presenti su Commons e, qualora non ci fosse alcuna categoria adatta, ce lo segnala in modo da poterla creare.

Comments are closed.