FIAF, un Partner Culturale d’eccezione!

Le Città d’Arte dell’Emilia Romagna protagoniste
8 Settembre 2014
Safari a Pompei: work in progress! (intanto ecco come prenotarsi)
12 Settembre 2014
Show all

FIAF, un Partner Culturale d’eccezione!

Un nuovo felice incontro caratterizza l’edizione 2014 di Wiki Loves Monuments Italia, è quello con la Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche (FIAF), per la prima volta quest’anno Partner Culturale del concorso. L’ente, fondato nel 1948 a Torino, raccoglie le associazioni di fotoamatori con lo scopo di sostenere e divulgare la fotografia su tutto il territorio nazionale. Dunque non solo la passione per la fotografia è il motore della Federazione, ma anche la volontà di alfabetizzare e diffondere la cultura visuale in tutte le sue espressioni.

A oggi FIAF annovera circa 5.500 associati e 550 circoli affiliati, che in totale coinvolgono oltre 40.000 persone. È direttamente a loro che la Federazione rivolge l’invito di partecipare a Wiki Loves Monuments Italia. Inoltre, un Rappresentante del Consiglio prenderà parte come membro esperto ai lavori della giuria del concorso nazionale e verrà messo in palio un premio speciale FIAF.

Fiaf Blureflex ORIZ

Wikimedia Italia e FIAF hanno molto in comune: in particolare entrambe hanno come scopo principale la diffusione della conoscenza e per farlo si inseriscono entrambe in un contesto internazionale. FIAF, infatti, è tra i primi associati di FIAP, Fédération Internationale de l’Art Photographique.

Così dichiara Attilio Lauria, Consigliere Nazionale della Federazione, a proposito dell’adesione in veste di Partner Culturale:
Wiki Loves Monuments e Fiaf, la Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche: facile definire la partnership avviata in questa edizione 2014 un incontro fatale! Fondata a Torino nel 1948, la Fiaf è attenta da sempre alle tendenze e alle istanze culturali della fotografia italiana. Un progetto quale WLM, che attraverso la promozione sociale della libera conoscenza ha come obiettivo la valorizzazione e la tutela del patrimonio culturale, costituisce indubbiamente un’occasione preziosa per una collaborazione che affonda le sue radici negli obiettivi costitutivi delle nostre due realtà.

Comments are closed.