La conoscenza libera non ha confini: Wikipedia nello spazio!

Dentro l’Archivio Ricordi: un Wikipediano in Residenza nella cattedrale della musica
8 Aprile 2020
Arrivano le wiki-bussole: attività guidate sui progetti Wikimedia per docenti, studenti e…curiosi!
8 Aprile 2020
Show all

La conoscenza libera non ha confini: Wikipedia nello spazio!

“Immagina un mondo in cui ciascuno possa prendere parte liberamente alla totalità della conoscenza umana”: e se questo “mondo”, descritto dalle parole del fondatore di Wikipedia Jimmy Wales, non si limitasse al pianeta Terra?
La comunità di volontari attivi su Wikipedia in tutto il mondo non ha dubbi: l’immenso patrimonio contenuto nelle pagine dell’enciclopedia libera è un bene comune che non ha né deve avere limitazioni di tempo né di spazio.
È per questo che, negli ultimi anni, si sono susseguite diverse iniziative volte a portare Wikipedia fuori dal nostro pianeta, per rendere l’enciclopedia libera fruibile o editabile anche al di là dei confini terrestri.
Nel 2016, Wikimedia Deutschland ha dato vita e coordinato il progetto Wikipedia sulla Luna, realizzato insieme alla società Part-Time Scientists, un team di ingegneri e scienziati che si sono uniti con l’obiettivo di rendere più accessibile e democratico l’accesso alle missioni spaziali e, in particolare, l’esplorazione lunare.
Grazie alla collaborazione di tantissimi wikipediani in tutto il mondo, il 5 dicembre 2016 – in occasione della Giornata mondiale dedicata al volontariato – il team di Wikimedia DE ha consegnato a PT Scientists un disco dati contenente oltre 30.000 voci Wikipedia in 176 lingue pronto per raggiungere la Luna (qui un video racconto dell’evento). All’interno del disco sono anche riportati tutti i nickname dei volontari che hanno lavorato alle voci dell’enciclopedia, che per migliaia di anni avranno un loro “posto privilegiato” sul nostro satellite.

Le avventure stellari della comunità di Wikipedia non si fermano qui: grazie al supporto dell’Agenzia Spaziale Europea e della NASA l’astronauta italiano Paolo Nespoli e l’astronauta statunitense Christina Koch hanno potuto contribuire all’enciclopedia libera direttamente dallo spazio!

Nespoli, nel 2017, è stato il primo cosmonauta a registrare un file audio appositamente per Wikipedia in diretta dalla Stazione Spaziale Internazionale; il file è poi stato caricato su Wikimedia Commons e Wikipedia.
Christina Koch è stata invece la prima astronauta a editare Wikipedia dallo spazio, migliorando la voce relativa alle spedizioni dal 2015 ad oggi durante la sua prima missione a bordo della Sojuz MS-12, nel 2019.
Che cosa accadrà in questo 2020? Restiamo in attesa di assistere alla prima “battaglia spaziale” di edit!

Nell’immagine: Wikipedia sulla Luna. Di Denis Schroeder (WMDE), CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

1 Comment

  1. Ferdinando ha detto:

    Già mi immagino: gli astronauti che inseriscono un edit promozionale/senza fonti e noi che lo annulliamo e parte l’editwar interplanetaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.