Le storie di Wiki Loves Monuments: Pignola, un piccolo paese che si apre al mondo

Promuovi la cultura libera: ti aiutiamo noi!
20 dicembre 2017
Abbiamo vinto! L’Italia in vetta a Wiki Loves Monuments – Newsletter n. 160 del 20 dicembre 2017
20 dicembre 2017
Show all

Le storie di Wiki Loves Monuments: Pignola, un piccolo paese che si apre al mondo

Wiki Loves Monuments è il grande concorso fotografico per la valorizzazione del patrimonio culturale. Grazie a chi ha partecipato e supportato la competizione in questi anni, oltre 90.000 scatti di monumenti italiani sono oggi pubblicati con licenza libera su Wikimedia Commons e andranno a illustrare le voci di Wikipedia.
Dietro a questo grande risultato ci sono tante piccole storie di persone che hanno deciso di “liberare” insieme a noi la bellezza del nostro territorio.

 




 

 

 —
“A volte vivere più di quarant’anni nello stesso paese non basta per conoscerlo davvero”, ci racconta Grazia, insegnante di lettere lucana “con Wiki Loves Monuments ho scoperto angoli inesplorati e tesori nascosti della mia città. Ma c’è qualcosa che mi ha emozionata ancora di più: condividere queste scoperte con i miei studenti e – al contempo – con milioni di persone in tutto il mondo, attraverso le pagine di Wikipedia”.
La storia di Grazia inizia nel 2015 quando la docente decide di utilizzare Wikipedia come strumento di lavoro in classe per far conoscere ai propri studenti la storia e i principali monumenti del loro paese natale, Pignola.
Realizzare una voce sull’enciclopedia libera richiede un serio lavoro di ricerca sulle fonti, che devono essere attendibili e autorevoli: per questo la docente e i suoi studenti scandagliano insieme il web, gli archivi e le biblioteche del paese, raccogliendo informazioni rilevanti da condividere sull’enciclopedia libera.
Al termine dell’anno scolastico, nel 2016, il primo risultato raggiunto: la voce Wikipedia su Pignola si è arricchita di una grande quantità di informazioni attendibili e verificate sulla città, la sua storia e i principali monumenti. Grazia e i suoi studenti sono entusiasti del lavoro svolto insieme e desiderano fare di più per fare conoscere a tutto il mondo la loro città.
Per questo, quando la docente viene coinvolta dall’amministrazione comunale per presentare pubblicamente il lavoro svolto, decide di proporre al Comune di aderire al grande concorso fotografico Wiki Loves Monuments, concedendo l’autorizzazione a fotografare i principali monumenti del paese e caricare gli scatti realizzati su Wikimedia Commons, il database multimediale connesso a Wikipedia.
Nel 2017 il Comune di Pignola aderisce a WLM liberando 12 monumenti della città. Inoltre, l’amministrazione comunale promuove insieme alla Pro Loco cittadina una wikigita fotografica alla scoperta delle bellezze del paese.
All’iniziativa partecipano più di quindici persone tra studenti, docenti, fotografi del paese e cittadini, guidati per le strade del piccolo paese da uno storico locale, autore di alcuni dei volumi utilizzati da Grazia e dalla sua classe come fonte per la pagina Wikipedia: gli scatti raccolti sono centinaia, tutti condivisi su Wikimedia Commons e pronti per essere utilizzati da chiunque in tutto il mondo, sulle pagine dell’enciclopedia libera e non solo.
“Non capita tutti i giorni di scoprire che proprio dietro casa tua c’è una chiesa ricca di affreschi di grande valore” ci ha detto Mariangela, studentessa di 16 anni che ha partecipato alla wikigita fotografica “Grazie a Wiki Loves Monuments ho visto con occhi differenti il mio paese natale e ascoltato storie che non conoscevo!”
Grazia, i suoi alunni e i cittadini del paese sono pronti a proseguire nel nuovo anno il viaggio alla scoperta di Pignola e del territorio circostante, certi che ci siano ancora tante storie e monumenti sconosciuti da valorizzare e portare sui “wiki”.
“Tutti i piccoli paesi d’Italia dovrebbero intraprendere questo percorso” conclude Grazia “dobbiamo conoscere e fare conoscere a tutti le meraviglie del nostro patrimonio culturale!”.

Ps. Wikimedia Italia ha lanciato per questo Natale una campagna di raccolta fondi legata a Wiki Loves Monuments con l’obiettivo di accrescere ancora di più la visibilità del patrimonio culturale italiano, anche quello meno conosciuti, portando ancora più monumenti su Wikipedia nel 2018. Tutte le informazioni sull’iniziativa sono pubblicate a questo link: dona.wikimedia.it

Nell’immagine: Osservando i particolari del campanile della Chiesa Matrice di Santa Maria Maggiore a Pignola (PZ), durante la wikigita. Foto di Santarsiero Donato (Opera propria), CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *