Le wikigite del fine settimana: le magnifiche sette…regioni da scoprire!

Dall’Arena alla Casa di Giulietta, Verona si racconta con Wiki Loves Monuments
20 Settembre 2018
Lavori in corso per la ItWikiCon a Como!
24 Settembre 2018
Show all

Le wikigite del fine settimana: le magnifiche sette…regioni da scoprire!

Le vacanze non sono finite, ci sono le wikigite! Per tutto il mese di settembre i nostri soci e volontari vi accompagneranno a scoprire le bellezze del nostro Paese e fotografarle per partecipare a Wiki Loves Monuments.
Sono tanti i safari fotografici programmati per questo fine settimana: tra Veneto, Liguria, Toscana, Abruzzo, Lazio, Basilicata e Sicilia avrete davvero l’imbarazzo della scelta.
Se vi trovate in Lazio potete fare un salto a Pomezia (RM), città che ha aderito per la prima volta quest’anno al concorso, concedendo la possibilità di fotografare i reperti dell’antica città di Lavinio che fu il primo insediamento fondato da Enea, in fuga da Ilio. Nella giornata di sabato 22 chi vorrà potrà visitare il Museo Civico Archeologico Lavinium e l’area del santuario XIII Altari e Heroon di Enea, mentre domenica adulti e bambini sono invitati al Museo alle 10.30 e alle 17.00 per una caccia al tesoro “archeofotografica”!
Per i liguri, si passeggia a Genova all’ora del crepuscolo: appuntamento alle 18:10 alla Biblioteca Civica Berio, che ospita ora la mostra degli scatti premiati per Wiki Loves Monuments 2017, per scoprire e fotografare i monumenti autorizzati della città. Mentre in Abruzzo, la nostra coordinatrice Carla Colombati e i wikipediani Lorenzo Marconi e Pietro Valocchi vi porteranno alla scoperta di Tortoreto (sabato 22) e Vasto (domenica 23). Nella giornata di sabato i partecipanti saranno guidati dal docente esperto di storia locale Giuliano Rasicci tra i tesori monumentali ed artistici della città come la torre dell’Orologio, la Fortellezza e l’Ecomuseo del mare; l’appuntamento di domenica è invece alle 10.00 a Palazzo D’Avalos per visitare i numerosi monumenti vastesi tra cui la Torre di Bassano, Casa Rossetti e Palazzo Aragona.
Se vi sentite romantici, potete recarvi a Verona, dove i nostri soci veneti – insieme al Circolo fotografico veronese – vi condurranno tra le vie che furono teatro della tormentata storia d’amore di Romeo e Giulietta, facendovi scoprire scorci inediti e monumenti “nascosti” tra gli oltre 100 quelli autorizzati quest’anno in città! In Toscana potrete invece scoprire i siti monumentali di Uzzano, alle porte di Pescia: tra questi il Palazzo del Capitano, piazza Umberto I, la Porta delle Pille e Villa del Castellaccio. Partenza alle 15:00 da Piazza Don Minzoni.
La regione dove ci sarà più fermento sarà però la Basilicata, con ben 10 wikigite organizzate su tutto il territorio! Si parte il 22 settembre con Pisticci (MT), Barile (PZ), Lauria (PZ) e Policoro (MT); nella giornata di sabato prevista anche una wikigita “itinerante” realizzata in collaborazione con il Polo Museale Regionale della Basilicata con spostamento in pullman e visita guidata ai tre Musei Archeologici di Potenza, Grumento Nova e Muro Lucano.
Domenica 23 settembre sarà invece il turno di Matera, Pignola (PZ), Rionero in Vulture (PZ), Vaglio Basilicata e della visita guidata ai Musei Archeologici di Melfi e Venosa. Chicca di quest’ultimo tour, realizzato in collaborazione con il Polo Museale Regionale della Basilicata, sarà la possibilità di provare il videogioco in realtà aumentata Inventum, che consente ai visitatori di immergersi in epoche passate attraverso la ricostruzione di ambienti in 3D.
Chiudiamo con la Sicilia, ad Alcamo, dove domenica 23 settembre potrete visitare diversi luoghi d’interesse tra cui il Castello dei Conti di Modica, l’ex Collegio dei Gesuiti, il Palazzo Comunale, la Torre de Ballis e Porta Palermo. A fine gita, sessione guidata di caricamento su Wikimedia Commons!
Ora non resta che scegliere la wikigita che fa per voi…Munitevi di macchina fotografica e partite alla scoperta del ricco patrimonio culturale italiano!

Nell’immagine: Arco e muro del lato esterno del Giardino Napoletano presso il Palazzo D’Avalos a Vasto. Di FabioYoung, CC BY-SA 4.0, da Wikimedia Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.