Mapping party

STRUTTURA E ORGANIZZAZIONE DI UN MAPPING PARTY

Una giornata dedicata all'attività di mapping party è strutturata nel modo seguente:

  • Introduzione e presentazione
  • Descrizione delle attività che si faranno sul campo
  • Istruzioni su come rilevare i dati; verifica degli strumenti e delle App; divisione in squadre.
  • Mappatura in esterno
  • Rientro e scaricamento dati rilevati
  • Editing e caricamento delle modifiche
  • Elaborazione di una mappa semplice
  • Domande e risposte

Materiale consigliato

Abbigliamento

Chi partecipa al Mapping Party dovrà indossare scarpe comode, abbigliamento adatto ad una camminata, un cappello per proteggersi dal sole ed eventualmente una mantellina o un ombrello in caso di rischio di pioggia. Uno zainetto risulterà molto comodo per lasciare le mani libere per scattare foto o usare GPS o smartphone.

Dotazione tecnologica

Ecco un elenco del materiale che consigliamo di portare per partecipare al mapping party.

1GPS
Per i rilevamenti sul campo occorrerebbe (ma non è strettamente necessario) un GPS. La maggior parte degli smartphone costruiti negli ultimi 5 anni è dotato di GPS interno, guardate come abilitarlo e provate a farlo funzionare (solitamente nelle impostazioni trovate la voce 'posizione').
Per chi è sprovvisto dell'uno e dell'altro avremo a disposizione alcuni GPS in più.
2FOTOCAMERA
Una fotocamera è utile per catturare molti dettagli. Vi consigliamo di regolare l'ora e verificare lo stato della batteria e la spazio libero nella memoria.
3BLOCK NOTES
Portate con voi un block notes e una penna per prendere appunti.
4CAVETTI
Ricordate di portare i cavetti per collegare i dispositivi al computer e poter così scaricare i dati.
5CHIAVETTA USB
E' consigliato portare con sè una chiavetta di memoria USB per poter scaricare materiale che potremmo fornirvi.
6COMPUTER PORTATILE
Per inserire dati e eseguire le semplici elaborazioni vi chiediamo, se lo avete, di portare un computer portatile: potrete così installare e personalizzare i programmi che vi verranno mostrati; permetterete inoltre la partecipazione a chi un computer portatile non l'ha.
Ricordiamo che la sala dispone di un certo numero di postazioni, non sufficiente però per tutti i partecipanti.
Portate con voi un mouse: le operazioni di editing dei dati con i dispositivi di puntamento dei pc portatili sono molto più noiose.
Il portatile dovrebbe possibilmente avere il supporto ai contenuti Flash e Java 8.
Per verificare se il vostro portatile ha già il supporto software a queste tecnologie andate rispettivamente ai siti: http://www.adobe.com/it/software/flash/about/
http://www.java.com/it/download/installed8.jsp
e eseguite i pochi passi descritti nelle pagine web.

Strumenti e App

Durante il Mapping Party verranno rilevati oggetti e le loro posizione geografiche.

Se utilizzerete uno smartphone vi consigliamo caldamente di installare preventivamente una di queste App per evitare gli inconvenienti dell'ultimo minuto: mancanza di spazio per installare la App, incompatibilità di qualsiasi tipo, o scarso feeling con la App stessa.

Installate perciò la App, se necessario scaricate la mappa della zona e fate alcune prove d'utilizzo per vedere se è di vostro gusto. Cercate anche di individuare la posizione della cartella dove vengono salvati i dati.

Avere già un minimo di confidenza sulla App da usare vi permetterà di concentravi maggiormente sugli altri aspetti della mappatura.


Strumenti per il rilevamento

Gli strumenti più comuni sono

Smartphone dotato di GPS e App

Occorre installare una App che registri il vostro percorso e che possa inserire dei punti (chiamati waypoint, POI o PDI); a questi punti vanno aggiunte informazioni sulle proprietà del POI.

Esistono molte App con queste caratteristiche, qui ne indicheremo solo alcune.

E' importante installarle preventivamente per evitare i problemi dell'ultimo minuto!

Dispositivi Android:

Dispositivi iOS:

Windows Phone:

GPS

A seconda del modello avrete più o meno funzionalità. Molti GPS Garmin cartografici permettono di caricare mappe OpenStreetMap; questo può essere un vantaggio ma non è indispensabile per rilevare oggetti sul terreno.

Verificate lo spazio disponibile per la registrazione dei dati: sui modelli più vecchi può essere nella memoria interna del dispositivo (l'unica disponibile), mentre nei modelli più recenti questo avviene in una scheda di memoria estraibile.

Ricordate di portare eventuali cavetti per il collegamento del dispositivo.

Altri metodi

In zone dove ci sia già un buon grado di mappatura e molti punti di riferimento è possibile mappare anche senza avere un GPS. In un centro abitato è possibile rilevare attività commerciali e altre caratteristiche disegnandole su una mappa della zona.

Segnalateci se non avete GPS, vi forniremo di una mappa Fieldpapers ( www.fieldpapers.org ) sulla quale registrare a penna i vostri rilevamenti.

Fotocamere dotate di GPS: scattare foto georeferenziate è un'ottimo metodo per registrare informazioni utili alla mappatura.


Editing (inserimento o modifica dati in OpenStreetMap)

Per caricare o modificare dati in OpenStreetMap occorre essere utenti registrati.

La registrazione avviene alla pagina https://www.openstreetmap.org/user/new ed è necessario fornire un indirizzo mail; in alternativa si ci può registrare tramite uno dei seguenti account: Google, Facebook, Windows Live, OpenID, Github.

A chi porta il proprio computer portatile consigliamo di scaricare l'editor in Java chiamato Josm. Partendo dalla pagina http://wiki.openstreetmap.org/wiki/IT:JOSM: troverete il link per scaricarlo e diverse guide e informazioni per l'uso.