7 maggio: OpenStreetMap per le emergenze

Assemblea, bibliotecari, cinque per mille: Wikimedia news n. 121
20 Aprile 2016
20 e 21 maggio: venite a trovarci all’evento “Wikipedia, mappe libere e musei”
3 Maggio 2016
Show all

7 maggio: OpenStreetMap per le emergenze

Sabato 7 maggio, a Besana in Brianza (MB), Wikimedia Italia terrà un corso per l’utilizzo dei dati e della cartografia libera e collaborativa OpenStreetMap.

L’incontro è pensato in particolare per la Protezione Civile, i Vigili del Fuoco e chiunque sia coinvolto nella gestione delle emergenze. L’appuntamento è per il pomeriggio, in via San Siro 23A (Montesiro): dalle 14 alle 16 si terrà il primo modulo, Mappare il territorio, mentre dalle 16 alle 19 avrà inizio la seconda parte dell’incontro, Inserimento e stampa dei dati.

Sono numerose le situazioni di emergenza in cui OpenStreetMap può fornire un aiuto importante; anche i piccoli casi quotidiani che si trovano a fronteggiare la Protezione Civile e i Vigili del Fuoco.

Il costo del corso per singolo partecipante è di € 55.
Per iscrizioni e informazioni è possibile contattare Alessandro Palmas, project manager di OpenStreetMap per Wikimedia Italia, all’indirizzo alessandro.palmas@wikimedia.it o al numero 393/8251416.

 

Programma

Modulo 1 – Mappare il territorio | 2 ore | dalle 14 alle 16
Come mappare il territorio dotati di GPS (anche non professionale) e smartphone. Si apprenderanno le modalità di utilizzo ottimale degli strumenti, i tag principali usati per descrivere diverse categorie di oggetti e i metodi alternativi di “mappatura”. I dati raccolti saranno caricati su pc e verrà valutato il livello di precisione ottenuto. Esposizione delle caratteristiche di OsmHydrant.

Modulo 2 – Inserimento e stampa dei dati | 3 ore | dalle 16 alle 19
Verranno mostrate le opzioni più usate dai mappatori per aggiungere e modificare elementi in OpenStreetMap, inserendo informazioni descrittive (tag) agli oggetti che verrano poi caricati sul database. In particolare sarà illustrato l’editor web ID (integrato nel sito www.openstreetmap.org per pc) e sarà spiegato il funzionamento di OsmHydrant. Saranno poi realizzate stampe di mappe da OsmHydrant.

 

Comments are closed.