Quando il cinema incontra la fotografia

Wiki Loves Busto Arsizio
22 Agosto 2014
Genova si presenta!
27 Agosto 2014
Show all

Quando il cinema incontra la fotografia

Se avete la passione della fotografia molto probabilmente non potete fare a meno di amare anche il cinema, la sua diretta evoluzione. In questo caso l’adesione del Comune di Palazzo Adriano a Wiki Loves Monuments è quello che fa per voi! La piazza Umberto I della cittadina in provincia di Palermo, infatti, è stata set naturale del film premio Oscar Nuovo Cinema Paradiso e l’amministrazione comunale ha concesso l’autorizzazione a fotografarla, insieme ad altre perle del luogo.

1024px-PiazzaumbertoIpalazzoad1

Piazza Umberto I, di Markos90 (Own work) [Public domain], via Wikimedia Commons

Nel film veniva rappresentata la società degli anni ’50, con le pellicole cinematografiche ancora ad alta infiammabilità, la corriera come unico mezzo motorizzato ad attraversare la piazza e i resti della guerra individuabili nei calcinacci delle case distrutte. Adesso è il turno di voi fotografi digitali di Wiki Loves Monuments illustrare come si presenta oggi il luogo. La pagina di Wikipedia dedicata al Comune è discretamente dettagliata, ma le immagini sono ancora poche, perciò serve il supporto di tutti gli appassionati.
Ricordiamo che le fotografie possono essere state scattate in qualsiasi momento, anche anni fa, perciò perché non cimentarsi in un parallelo tra “come era allora e come è adesso”?!

Oltre a piazza Umberto I, e agli edifici più importanti che si affacciano su di essa, anche il Castello Borbonico e i siti archeologici Pietra di Salamone e Pietra dei Saraceni sono stati liberati.

1024px-Castellopalazzoadriano6

Castello Borbonico, di Markos90 (Own work) [Public domain], via Wikimedia Commons

Infine, anche i luoghi di culto hanno ottenuto l’autorizzazione per essere fotografati e risultano dei soggetti particolarmente interessanti, poiché simbolo dell’incontro tra i popoli che hanno attraversato la Sicilia nel corso della storia. Palazzo Adriano, infatti, è noto per essere uno dei Comuni in cui la comunità arbëreschë si era stanziata stabilmente, perciò le Chiese del luogo sono state connotate sia dal rito latino sia da quello greco-bizantino.

Come il matto del paese che in Nuovo Cinema Paradiso ripeteva continuamente «la piazza è mia» e tentava di sgomberarla per averla tutta per sé, vi invitiamo a fare vostri i monumenti di Palazzo Adriano attraverso le immagini.

 

 

 

Comments are closed.