La Summer School “I progetti Wikimedia per le istituzioni culturali” si svolgerà presso la sala 1-2 del Burò di BASE Milano (via Bergognone 34, Milano) dal 9 al 13 settembre 2019.
Il corso sarà articolato in cinque giornate: leggi qui di seguito il programma completo o scaricalo in formato PDF (319 kB).
La pagina di coordinamento che contiene i materiali relativi al corso è disponibile su Wikipedia a questo link.


Lunedì 9 settembre

9.30 – 11.30
Welcome coffee e presentazioni

11.30 – 13.30
Le basi di Wikipedia

I cinque pilastri e quali sono le loro ricadute pratiche; come è strutturata Wikipedia, che cosa sono i namespace, le principali regole di funzionamento.

13.30 – 14.30
Pausa pranzo

14.30 – 16.30
Wikitesto

Modifica delle pagine: il visual editor e il markup di base comune a tutti i progetti Wikimedia, con cui si ottengono gli effetti di formattazione del testo e viene strutturata la singola pagina e l’intero ipertesto

16.30 – 18.30
Editathon – in collaborazione con BEIC e Museo Leonardo da Vinci

Durante l’editathon (dalle parole inglesi edit e marathon, una “maratona di modifiche” su Wikipedia) che si svolgerà nell’arco di tre giorni gli studenti creeranno e modificheranno le voci dell’enciclopedia libera a partire da fonti messe a disposizione dalla Biblioteca europea di informazione e cultura (BEIC) e dal Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia “Leonardo da Vinci”.


Martedì 10 settembre

9.30 – 11.30
Wikisource 1– a cura di Alessandro Brollo

Dal testo cartaceo al file searchable: Internet Archive.

11.30 – 13.30
Wikisource 2– a cura di Alessandro Brollo

Dal file searchable all’ipertesto, Wikisource.

13.30 – 14.30
Pausa pranzo

14.30 – 16.30
Strumenti per le metriche degli eventi e dei progetti con le istituzioni culturali

Le attività sui progetti Wikimedia sviluppate con musei, archivi e biblioteche hanno bisogno di metriche per misurare l’impatto in termini di utilizzo dei file, visualizzazioni, modifiche, partecipazione degli utenti. La comunità dei progetti Wikimedia ha sviluppato tool appositi per il monitoraggi dei progetti online (BaGlama2, GLAMorgan, Glamorous), dei programmi (Dashboard) e degli eventi (Event metrics).

16.30 – 18.00
Editathon – in collaborazione con BEIC e Museo Leonardo da Vinci


Mercoledì 11 settembre


9.30 – 11.30
Diritto d’autore e Creative Commons – a cura dell’Avv. Marco Ciurcina

Rapido inquadramento sul funzionamento del diritto d’autore in Italia; che cosa sono e come funzionano le licenze libere e come vengono utilizzate nei progetti Wikimedia.

11.30 – 13.30
Le basi di Wikimedia Commons e il progetto Wiki Loves Monuments

Che cos’è e come funziona Wikimedia Commons, l’archivio di immagini digitali, suoni ed altri file multimediali con licenza libera; come si caricano i file, come si scelgono le licenze, che cosa bisogna fare perché i file siano facilmente reperibili e riutilizzabili.
Che cos’è Wiki Loves Monuments, il più grande concorso fotografico del mondo e quali sono le sue peculiarità in Italia.

13.30 – 14.30
Pausa pranzo

14.30 – 16.30
Tool Commons per le istituzioni culturali (Es. pattypan, locator tool, cat-a-lot)

Rapido excursus sugli strumenti a disposizione per la realizzazione o il monitoraggio dei progetti sviluppati con musei, archivi e biblioteche ed esercitazione di caricamento massivo e rifinitura di immagini; le immagini possono essere proposte autonomamente dagli studenti o, in alternativa, saranno fornite da Wikimedia Italia. Nel caso di proposta in autonomia, è necessario presentarsi con una cartella contenente dalle 10 alle 30 immagini di propria produzione o in pubblico dominio o rilasciate con licenze libere.

16.30 – 18.00
Editathon – in collaborazione con BEIC e Museo Leonardo da Vinci

18.00 – 18.45
Visita guidata a BASE Milano e presentazione del nuovo polo culturale in zona Tortona a cura di Giulia Capodieci, Content and Communication Manager

Giovedì 12 settembre


9.30 – 11.30
Le basi di Wikidata

Che cos’è e come funziona Wikidata, l’archivio in Linked Open Data che fornisce un database comune di supporto a tutti i progetti di Wikimedia, consultabile e modificabile sia da utenti umani che da bot.

11.30 – 13.30
Query SPARQL

Esercitazione pratica per comprendere come funziona SPARQL, il linguaggio di consultazione semantica per basi di dati tramite il quale è possibile estrarre qualsiasi tipo di informazione mediante una query composta da combinazioni logiche di triple.

13.30 – 14.30
Pausa pranzo

14.30 – 16.30
Tool Wikidata per le istituzioni culturali (Es. mix n’match, petscan, open refine, quick statements)

La comunità di Wikidata ha sviluppato numerosi strumenti per integrare la base di dati con informazioni provenienti da altri archivi: rapido excursus ed esercitazione.

16.30 – 18.30
Case studies progetti di collaborazione con le istituzioni culturali

Introduzione generale alle collaborazioni tra istituzioni culturali e progetti Wikimedia e presentazioni a cura di:

– Biblioteca Europea di Informazione e Cultura (BEIC)
– Europeana
– BAM! Strategie Culturali


Venerdì 13 settembre

9.30 – 13.30
Wikidata e Wikibase – a cura di Alessandra Boccone, Claudio Forziati, Remo Rivelli, Chiara Storti

L’importazione di dati: introduzione ed esercitazione pratica

13.30 – 14.30
Pausa pranzo

14.30 – 16.30
Presentazione dei lavori e discussione sui problemi riscontrati

16.30 – 18.30
Conclusione e saluti finali