Wiki Loves Monuments Italia, si parte! Oltre 10.000 monumenti da fotografare per l’edizione 2019

Padova più accessibile? Il percorso è tracciato su OpenStreetMap!
27 Agosto 2019
Ultima chiamata per la nostra Summer School: siete pronti a diventare umanisti digitali?
27 Agosto 2019
Show all

Wiki Loves Monuments Italia, si parte! Oltre 10.000 monumenti da fotografare per l’edizione 2019

Come ogni anno dal 1° al 30 settembre torna in Italia e in più di 40 Paesi in tutto il mondo Wiki Loves Monuments, il grande concorso fotografico aperto a tutti per valorizzare i beni culturali su Wikipedia e i progetti Wikimedia.
Sono oltre 10.000 i monumenti italiani autorizzati per l’edizione 2019 dai numerosi enti pubblici e privati che hanno deciso di aderire al concorso, concedendo ai cittadini la possibilità di caricare sulle piattaforme wiki le loro fotografie con licenze libere Creative Commons.
In Italia, infatti, Wiki Loves Monuments segue un iter particolare rispetto agli altri Paesi dato che le norme relative ai beni culturali e del paesaggio e l’assenza di libertà di panorama prevedono il divieto di scattare e pubblicare foto di monumenti che chiunque possa ri-utilizzare – a patto di indicarne l’autore – a meno che non si possieda una precisa autorizzazione da parte degli enti pubblici o privati che hanno in consegna tali beni.
Per questo motivo, per ogni edizione di WLM, Wikimedia Italia contatta migliaia di enti per ottenere le liberatorie necessarie: un lavoro che richiede tantissimo tempo e impegno, ma che consente di raggiungere grandiosi risultati.
Il concorso rappresenta infatti un’occasione unica per valorizzare le bellezze nazionali, anche quelle meno conosciute, condividendole con una platea globale attraverso le piattaforme Wikimedia.
La competizione ha inoltre una significativa valenza civica, poiché fa riflettere le organizzazioni pubbliche e private coinvolte in merito ai diritti di pubblicazione delle immagini, proponendo un modello virtuoso di gestione consapevole.
I dieci scatti migliori dell’edizione 2019, selezionati da una Giuria composta da fotografi professionisti ed esperti wikipediani, saranno premiati con buoni regalo e concorreranno a far parte della classifica internazionale del concorso, insieme ai vincitori degli altri Paesi partecipanti alla competizione.
Le immagini raccolte potranno inoltre ricevere riconoscimenti speciali attraverso i nove concorsi regionali legati a WLM Italia 2019, che interesseranno il Veneto, la Liguria, la Toscana, l’Umbria, l’Abruzzo, la Basilicata, la Provincia di Como e – per la prima volta – Lazio e Puglia.
Insieme ai partner dell’ottava edizione del concorso, BASE Milano, FIAF, ICOM Italia, Fondation Grand Paradis, Touring Club Italiano e IgersItalia, vi invitiamo dunque a visitare il sito ufficiale di Wiki Loves Monuments Italia e a caricare i vostri scatti a partire da questa domenica.
Siete pronti? Via!

Nell’immagine: Una competizione di nuoto sotto Piazza Bovio a Piombino (LI), quarto posto Wiki Loves Monuments 2018 in Italia. Di Costaetrusca, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

3 Comments

  1. Ennio Pittureri ha detto:

    In altra bella iniziativa che oltre ha premiare i più bravi , vedrei bene pubblicata in un apposito spazio in rete aggiungendo una buona didascalia per ogni monumento. Ne verrebbe una bellissima testimonianza della nostra Italia vista dai Wikipediani in una forma di lettura moderna e dinamica. Sarebbe sprecato non utilizzare questo materiale e l’impegno di quanti si adoperano alla realizzazione. Già Sonzogno fece con le “‘Cento Città d’italia “ a cavallo fra 800e 900 in ben 16 anni questa splendida opera,
    Oggi è tutto più facile ma il senso è lo stesso lasciare testimonianza dell’italia nel periodo coevo . Wikipedia può farlo con lo spirito di sempre a beneficio comune gratuitamente.
    Mi auguro che questo suggerimento sia recepito, può essere di maggior stimolo per i fotografi che sanno che faranno una cosa che rimane.
    Auguri comunque per la bella iniziativa.
    Ennio Pittureri

  2. Gianni Sinigaglia ha detto:

    Gent.mo Ennio, personalmente è una cosa che ho sempre fatto da quando ho scoperto Wiki. Quasi tutte le mie immagini inserite hanno in aggiunta una nota storica ed un commento artistico nei limiti delle mie possibilità. Vedo che anche altri Wikipediani fanno la stessa cosa. Quindi aggiungo solo che il suggerimento è certamente da recepire.

    Buon scatto a tutti, Gianni Sinigaglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.