Wikipedia al mare, in città, in biblioteca e in università! – Newsletter n. 199 del 24 luglio 2019

I progetti Wikimedia in riva al mare a Bari
24 Luglio 2019
La Commissione europea sceglie le licenze libere
2 Agosto 2019
Show all

Wikipedia al mare, in città, in biblioteca e in università! – Newsletter n. 199 del 24 luglio 2019

Wikimedia News - n. 199 - 24 luglio 2019


Il teatro anatomico dell'Università di Padova. Di Lanoyta, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

L’università apre le porte a Wikipedia: un convegno internazionale a Padova

Vincere lo scetticismo del mondo accademico non è semplice, ma qualcosa sta cambiando: grazie all’impegno e all’entusiasmo della comunità wikimediana e di tanti docenti “pionieri”, convinti che l’enciclopedia libera andasse prima conosciuta e sperimentata e poi - se necessario - criticata, Wikipedia sta piano piano entrando nelle aule dei principali Atenei di tutto il mondo come strumento di apprendimento e costruzione collettiva del sapere. Venerdì 20 e sabato 21 settembre l’Università di Padova ospiterà il convegno internazionale Wikipedia in Academia, organizzato in collaborazione con Wikimedia Italia, con testimonianze da tutto il mondo di docenti che hanno sperimentato con profitto il “metodo Wikipedia” in università. Scopri di più nell'articolo.

Giulianova: Piazza Ducale e prospetto orientale della chiesa di S. Flaviano. Pubblico dominio, via Wikimedia Commons

Sulle tracce di Vincenzo Bindi alla scoperta dei beni culturali d'Abruzzo

Che cosa hanno in comune Vincenzo Bindi, studioso abruzzese del 1800, Anastasia Nespoli, giovane tesista dell’Università di Bologna, il Direttore del Polo Museale Civico di Giulianova Sirio Pomante, la nostra socia Carla Colombati e due entusiasti volontari wikipediani, Pietro Valocchi e Lorenzo Marconi? Questo team così diverso, per età (o epoca addirittura!), genere e competenze ha una missione in comune: catalogare e rendere accessibili a chiunque i beni culturali di tutto l’Abruzzo. Scopri di più nell'articolo.

Estate sul Naviglio per la mostra di Wiki Loves Monuments

La mostra di Wiki Loves Monuments sul Naviglio a Gaggiano. Di Alberto Panzani, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons.

Mentre sono in corso i preparativi per il lancio ufficiale di Wiki Loves Monuments 2019, che tornerà come ogni anno dall’1 al 30 settembre, la mostra degli scatti premiati nel 2018 inizia il suo viaggio nelle diverse regioni d’Italia. Dopo la “tappa zero” al Castello Sforzesco di Milano, i 24 pannelli fotografici raggiungono le rive del Naviglio Grande e saranno esposti fino all'8 agosto presso la Biblioteca Comunale di Gaggiano. Scopri di più nell'articolo.


I progetti Wikimedia in riva al mare a Bari

Il lungomare di Bari. Di Italo Greco, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

L’enciclopedia libera e i progetti fratelli non vanno in vacanza, ma non disdegnano le trasferte in spiaggia! Questa estate il mondo dei progetti Wikimedia farà tappa a Bari presso il Villaggio del Mare, che da lunedì 22 luglio sarà allestito sul lungomare IX Maggio di San Girolamo. Venerdì 2 agosto dalle 18 alle 20 il più giovane dei nostri soci, Ferdinando Traversa, vi guiderà alla scoperta della cultura libera: lo abbiamo intervistato per chiedergli qualche anticipazione. Scopri di più nell'articolo.


Notizie dal mondo OpenStreetMap

Gli Studios Warner Bros a Londra dedicati a Harry Potter. Di Martin Pettitt from Bury St Edmunds, UK, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons


Notizie dal mondo wiki

Lo splendido soffitto della Moschea di Solimano a Istanbul. Di Kesim KESGİN, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons


Appuntamenti e comunicazioni

La nostra newsletter va in vacanza: ci prendiamo una breve pausa e torniamo mercoledì 21 agosto. L'ufficio di Wikimedia Italia a Milano rimarrà invece chiuso dal 10 al 18 agosto. Buona estate a tutti!

Altri appuntamenti estivi oltre a quelli già citati:

source: http://wiki.wikimedia.it/wiki/Wikimedia_news/numero_199

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.