Open Philosophy. Le ragioni dell’Open e la filosofia in rete

fondo_cuomo_particolare_sezione_giuridica_opere_generali_1
Open by default. Wikipedia, biblioteche, comunità
26 gennaio 2017
FOSS4G-IT / OSMit 2017, mappe e software libero protagonisti a Genova – Newsletter n. 138 del 27 gennaio 2017
30 gennaio 2017
Show all

Open Philosophy. Le ragioni dell’Open e la filosofia in rete

open_philosophy

Quali sono gli strumenti e le forme più adatte per portare il sapere filosofico in rete? E’ possibile organizzare le risorse in modo che siano fruibili da tutti e analizzabili con senso critico? Quali sono le principali esperienze in atto? Questi sono solo alcuni degli interrogativi a cui si cercherà di rispondere venerdì 27 gennaio nell’ambito del convegno “Open Philosophy. Le ragioni dell’Open e la filosofia in rete”, che si svolgerà presso l’Aula Crociera Alta di Filosofia in via Festa del Perdono 7 a Milano. Alla conferenza, insieme a numerosi docenti e ricercatori di atenei italiani e stranieri, interverrà anche Lorenzo Losa, Presidente di Wikimedia Italia, con un intervento focalizzato sulle caratteristiche e le potenzialità di Wikipedia come strumento di condivisione del sapere filosofico.

Il convegno sarà anche l’occasione per raccogliere le prime valutazioni e considerazioni sull’enciclopedia libera da parte dei docenti e gli studenti che hanno preso parte all’evento promosso il giorno precedente (26 gennaio) dalla Biblioteca di Filosofia dell’Università di Milano con il supporto di Wikimedia Italia: un workshop ed una maratona di scrittura su Wikipedia focalizzata sul lavoro dei filosofi della Scuola di Milano.

Per maggiori informazioni sul workshop e sulla conferenza si veda questo link.

Nell’immagine: Logo dell’evento, creato da Ugo.eccli – opera propria, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *