21 anni di Wikipedia, come sta la comunità

Corsi per wiki-docenti: porta Wikipedia e OpenStreetMap a scuola
30 Dicembre 2021
Show all

21 anni di Wikipedia, come sta la comunità

Il 15 gennaio Wikipedia, la più grande enciclopedia collaborativa del mondo, festeggia il suo ventunesimo compleanno. Wikipedia in italiano è una delle edizioni più longeve e più grandi, a livello globale. Aperta l’11 maggio del 2001, ad oggi Wikipedia in italiano conta più di 1,7 milioni di voci e oltre 8.200 utenti attivi nell’ultimo mese.

Questa comunità di volontari che ogni giorno scrivono, modificano e migliorano le voci, è fondamentale per continuare il grande progetto di condivisione della conoscenza, aperta a tutti. Ma come sta oggi, a distanza di 21 anni, la comunità di Wikipedia?

La ricerca sullo stato di salute di Wikipedia

Hanno provato a rispondere a questa domanda i ricercatori di Eurecat, centro di ricerca catalano che si dedica anche allo studio delle comunità online. Marc Miquel, David Laniado e Cristian Consonni si sono inizalmente interessati ai motivi per cui i contributori di Wikipedia scelgono di abbandonare la piattaforma. Nel 2020 hanno vinto un grant finanziato da Wikimedia Foundation, che si riproponeva di elaborare degli indicatori di salute per le comunità di Wikipedia, basati sui dati reperibili sulla piattaforma: principalmente edit e discussioni. Il lavoro ha portato all’elaborazione delle Community Health Metrics.

Queste metriche sono dei “parametri vitali”, che, come in medicina, dovrebbero indicare lo stato di salute della comunità. La capacità di non perdere editor, la stabilità della comunità, l’equilibrio tra editor vecchi e nuovi, la presenza di editor con funzioni specifiche, il numero di amministratori e la partecipazione al movimento globale sono i sei parametri vitali fondamentali individuati. Come spiega Cristian Consonni:

Volevamo creare uno strumento che potesse essere utile in maniera pratica, fornendo metriche valide per tutte le edizioni di Wikipedia, indipendentemente dalla lingua. Riprendendo una metafora medica, i parametri vitali ci danno delle indicazioni sullo stato generale di salute della comunità, ci fanno capire se ci sono criticità e dove si potrebbe intervenire per aiutarla a stare bene.

La buona notizia: la comunità di Wikipedia sta bene

Cristian Consonni è un utente attivo su Wikipedia in italiano, come Marc Miquel lo è su quella in catalano. Entrambi pensavano di conoscere bene le comunità di appartenenza, ma, come racconta Cristian Consonni, sono stati sorpresi da alcune scoperte:

Onestamente, pensavamo che la situazione fosse più grave di quella che abbiamo trovato. È vero: la comunità fa fatica a trattenere i contributori per più di qualche mese, ma esiste un rinnovamento costante. Non ci aspettavamo di scoprire che nella Wikipedia in italiano oltre il 50% degli editor fossero “giovani”: nuove energie che si aggiungono alle generazioni più esperte.

Un altro aspetto molto positivo della comunità italiana è che è ben integrata con la comunità internazionale, come si vede dalla partecipazione a Meta-wiki. Questo fa ben sperare per il futuro, perché le idee che funzionano in certe comunità possono essere condivise e replicate in altre, come dimostra l’esempio del concorso fotografico Wiki Loves Monuments, lanciato in Olanda per diventare un progetto internazionale in pochi anni.

Imparare Wikipedia

Proprio in occasione del compleanno di Wikipedia inizia il primo corso online in italiano, organizzato con un’università, dedicato a chi vuole imparare a contribuire. Scopri di più!

Qualcosa su cui lavorare

Seppure in generale ci sia un rinnovamento degli utenti nella comunità, le criticità evidenziate dalla ricerca riguardano soprattutto gli utenti tecnici, quelli che gestiscono bot e altri aspetti infrastrutturali dell’enciclopedia. Nell’edizione italiana sono circa 70: pochi e per lo più appartenenti alle vecchie generazioni. Come in altre edizioni è un problema di ricambio che si vede anche con gli amministratori, che su Wikipedia sono chiamati a risolvere conflitti e dubbi sui contenuti, ma che spesso sono sovraccarichi di lavoro.

Sono problemi risolvibili – spiega Cristian Consonni -. Per questo vogliamo che i parametri vitali siano strumenti utili nelle mani della comunità. Vedendo che mancano utenti tecnici, i capitoli Wikimedia e gli altri affiliati potrebbero organizzare degli eventi, come corsi di formazione o hackaton, per fare in modo che più utenti si avvicinino al mondo delle contribuzioni tecniche. Oppure la comunità potrebbe scegliere di approfondire il motivo per cui relativamente pochi utenti attivi delle nuove generazioni diventano amministratori: magari ci sono regole o consuetudini implicite che è il momento di rivedere per facilitare il processo di “reclutamento” di nuovi amministratori.

Di certo la situazione della comunità italiana è migliore delle nostre aspettative. Sarebbe interessante capire i motivi di un certo pessimismo di molti utenti storici, che non esiste solo in Wikipedia in italiano, ma intanto possiamo guardare al futuro di Wikipedia con più fiducia!

E questa è una buona notizia, per il compleannno di Wikipedia.

Nell’immagine di apertura: Wikimania 2016 – group photo 03, di Niccolò Caranti, CC BY-SA 4.0, attraverso Wikimedia Commons

Nell’articolo: Wikimania 2019 – Learning Days Cohort 1 Group Pic, di DRanville (WMF), CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons