I vincitori
1 Novembre 2012
Abbiamo (ancora) bisogno di voi!
22 Novembre 2012
Show all

Non è finita qui!

Una settimana fa abbiamo premiato i vincitori di Wiki Loves Monuments Italia 2012.

La premiazione, tenutasi nella meravigliosa Galleria Sordi di Roma, è stata anche un’occasione per parlare di patrimonio culturale e conoscenza libera.

Insieme a Frieda Brioschi, presidente di Wikimedia Italia, sono intervenuti il professor Claudio Strinati e il dottor Gian Maria Mairo, rispettivamente presidente del comitato scientifico e curatore per la pittura della Fondazione Sorgente Group.

L’esperienza di Wiki Loves Monuments ha ribadito ancora una volta quanto noi italiani amiamo il nostro territorio e il nostro patrimonio culturale: le foto dei vincitori che abbiamo potuto vedere in anteprima durante la cerimonia di premiazione non lasciano dubbi.

Da sinistra: il professor Strinati, il dottor Mairo, Frieda Brioschi. Foto di Niccolò Caranti.
Guarda tutte le foto della premiazione.

Si dice sempre che non è l’attrezzatura ma il fotografo a fare la fotografia. Dietro le nostre foto, oltre alla bravura e alle idee dei singoli autori, ci piace anche vedere una nazione intera che vuole mostrarsi e farsi riconoscere attraverso una delle caratteristiche che nel tempo l’hanno più distinta: la capacità di produrre bellezza e cultura.

Ma se pensate che la cerimonia di premiazione sia stata il punto d’arrivo di Wiki Loves Monuments, vi sbagliate: ci sono ancora tante cose che devono succedere.

Innanzi tutto, siamo tutti impazienti di conoscere i nomi dei vincitori del contest internazionale, che saranno resi noti nella seconda metà del mese. Incrociamo le dita affinché qualche foto italiana sia in classifica!

Poi, se non avete avuto modo di vedere la mostra delle foto vincitrici a Roma, vi ricordiamo che si tratta di un’esposizione itinerante: presto vi comunicheremo i luoghi e le date delle prossime tappe!

Infine, se non l’avete ancora fatto, vi chiediamo di compilare il sondaggio sulla vostra partecipazione a Wiki Loves Monuments 2012: senza il vostro aiuto non riusciremo a fare ancora meglio l’anno prossimo!

Comments are closed.