Wiki Loves Veneto: gli scatti più belli, tra Padova, Vicenza e Verona

Le storie di Wiki Loves Monuments: Vanni Lazzari, un fotografo da premio!
9 Dicembre 2019
L’enciclopedia libera ha un anno in più: festeggiamo insieme!
18 Dicembre 2019
Show all

Wiki Loves Veneto: gli scatti più belli, tra Padova, Vicenza e Verona

Dopo avervi presentato i dieci scatti premiati per Wiki Loves Monuments 2019 in Italia e i vincitori di Wiki Loves Basilicata, vi sveliamo oggi le più belle fotografie di Wiki Loves Veneto, selezionate dalla Giuria locale tra più di 2000 immagini libere raccolte quest’anno nella nota regione del Nord Est.

L’oro è andato allo scatto del Castello della Villa di Montecchio Maggiore (VI) fotografato in una fredda serata autunnale da Enrico Barcarolo che, nel corso della cerimonia di premiazione di sabato 30 novembre a Padova, ha raccontato di aver impiegato tempo ed energie per scattare con le condizioni ambientali perfette (nebbia, temperatura, etc.) e di essersi recato al Castello praticamente ogni giorno subito dopo il lavoro per più di una settimana con l’obiettivo di cogliere l’attimo perfetto: vincere il primo premio è stato un grande riconoscimento per questa fatica!

Al secondo posto si è piazzata invece Elena Maculan, con la sua fotografia della Porta della Luce, la scultura presente in Piazza Falcone e Borsellino a Schio (VI). “Sono contenta che la Giuria abbia gradito la mia fotografia”, ci ha detto Elena, “e soprattutto sono felice che abbiano apprezzato il “punto di vista”, che a me piace moltissimo perché trasforma il monumento in un corso d’acqua che sfocia nel mare”.

Mentre conquista la medaglia di bronzo Stefania Garonzi, con un’immagine realizzata al Museo di Castelvecchio di Verona, si aggiudicano il Premio speciale “Città di Padova” e il Premio Caorle Silvana Gallio e Antonio Silvestrini, rispettivamente con uno scatto della Basilica della Madonna di Monte Berico e della Scogliera Viva di Caorle

Abbiamo chiesto ai vincitori dei premi speciali perché hanno scelto proprio quel monumento: “Per me è un luogo del cuore” ci ha risposto Silvana “La camminata fino alla Basilica della Madonna attraverso i portici è un’attività usuale di molti vicentini, indipendentemente dalla fede religiosa. Per me è un’abitudine che risale a quando ero bambina, mi ci accompagnavano i miei genitori quasi tutte le domeniche. Il giorno dello scatto, splendida giornata invernale di qualche anno fa, volevo fotografare le foglie del parco poco sopra la Basilica. Non pensavo ai portici, ma sono stata attratta dalla luce che attraversava gli archi laterali di sinistra e illuminava la parete di destra disegnando forme particolari”.

Anche Antonio Silvestrini si è lasciato guidare dalla luce nel suo scatto “Trascorro una buona parte dell’estate a Caorle e questo mi permette di godermi albe e tramonti attraverso la lente della mia fotocamera.” ci ha raccontato “Ho fotografato uno scoglio scolpito da un artista su uno sfondo di mare e cielo che è un’opera d’arte della natura, per questo ho scelto di chiamare il mio scatto “Opera d’arte su opera d’arte”. Io sono semplicemente riuscito a fissare questo istante e ringrazio Wikimedia Italia per avermi permesso di condividerlo con tante altre persone”.

Gli scatti premiati e altre splendide fotografie raccolte per Wiki Loves Veneto 2019 saranno in mostra fino a questo sabato, 14 dicembre, presso i locali ex MC Kenzy in Piazza delle Erbe 52 a Padova: non perdete l’occasione di scoprirli tutti! 

Nell’immagine: il Castello della Villa di Montecchio Maggiore (VI) fotografato da Enrico Barcarolo, primo premio Wiki Loves Veneto 2019, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.