Wikimedia Italia incontra i bibliotecari alle Stelline “Per costruire insieme un sapere libero”
10 Marzo 2016
Wikimania 2016 – È il momento di registrarsi all’evento
17 Marzo 2016
Show all

Corso “OpenStreetMap per la gestione delle emergenze”

osm_mappa verticale_cut

Le mappe di OpenStreetMap non solo sono utili ai singoli utenti, alle imprese, alla pubblica amministrazione e ai professionisti, ma sono preziose anche per la gestione degli stati di emergenza, durante i quali svolgono una funzione pratica da non sottovalutare.

Il tema sarà al centro dell’incontro “OpenStreetMap per la gestione delle emnergenze. Le applicazioni per Protezione Civile e Vigili del Fuoco” tenuto da Alessandro Palmas, project magager OpenStreetMap di Wikimedia Italia. Il corso si terrà sabato 19 marzo presso la sede di Avanzi – Barra A in via Andrea Maria Ampere 61/A a Milano [mappa].

Per non perdere questo importante appuntamento, iscriversi e chiedere informazioni è sufficiente contattare Alessandro Palmas all’indirizzo: alessandro.palmas@wikimedia.it

Perché questo corso?

Wikimedia Italia, capitolo ufficiale di OpenStreetMap in Italia, propone un corso per l’utilizzo dei dati e della cartografia libera e collaborativa OpenStreetMap alla Protezione Civile, ai Vigili del Fuoco e a chiunque sia coinvolto nella gestione delle emergenze. Oltre ad essere il più grande database cartografico online, OpenStreetMap pu ò fornire un aiuto importante nella gestione delle emergenze. Ad una buona cartografia di base, disponibile offline per pc, GPS Garmin e smartphone, coniuga, infatti, la capacità d’integrare banche dati pubbliche (idranti, zone sensibili, ecc.) e la possibilità di aggiungere ulteriori informazioni da parte degli utenti. Le principali organizzazioni umanitarie utilizzano OpenStreetMap durante le grandi emergenze, ma pu ò essere usata anche per gestire emergenze quotidiane.

Programma dettagliato:

Modulo 1 – Mappare il territorio | 2,5 ore
Modulo 2 – Inserimento e stampa dei dati | 2,5 ore

Programma della giornata e descrizione dei singoli moduli:

Mappare il territorio | dalle 10,00 alle 12,30
Come mappare il territorio dotati di GPS (anche non professionale) e smartphone. Si apprenderanno le modalità di utilizzo ottimale degli strumenti, i tag principali usati per descrivere diverse categorie di oggetti e i metodi alternativi di “mappatura”. I dati raccolti saranno caricati su pc e verrà valutato il livello di precisione ottenuto. Esposizione delle caratteristiche di OsmHydrant.

Pausa buffet | dalle 12,30 alle 13,00

Inserimento e stampa dei dati | dalle 13,00 alle 15,30
Verranno mostrate le opzioni più usate dai mappatori per aggiungere e modificare elementi in OpenStreetMap, inserendo informazioni descrittive (tag) agli oggetti che verrano poi caricati sul database. In particolare sarà illustrato l’editor web ID
(integrato nel sito www.openstreetmap.org per pc) e sarà spiegato il funzionamento di OsmHydrant. Saranno poi realizzate stampe di mappe da OsmHydrant.

Il costo del corso per singolo partecipante è di 60 € e verrà attivato al raggiungimento di un numero minimo di adesioni. Nella quota è previsto un pranzo.

Comments are closed.