La Biblioteca Wikipedia e NILDE: nuove opportunità per i redattori di voci

Vuoi diventare un wiki docente? Vieni al Convegno Stelline Scuola!
27 Febbraio 2019
Donne coraggiose su Wikipedia: un’iniziativa a Salerno per l’8 marzo
27 Febbraio 2019
Show all

La Biblioteca Wikipedia e NILDE: nuove opportunità per i redattori di voci

La Biblioteca Wikipedia è un progetto nato recentemente grazie all’impulso di un gruppo di bibliotecarie e bibliotecari italiani allo scopo di facilitare la ricerca di testi e fonti informative a chi desidera scrivere voci nell’enciclopedia libera. In che modo?
Innanzitutto, il progetto mette a disposizione e alimenta un repertorio di banche dati e archivi in cui è possibile trovare articoli ad accesso aperto – dunque liberamente fruibili e riutilizzabili  da chiunque – afferenti a vari ambiti disciplinari.
La Biblioteca Wikipedia, attraverso gli accordi stipulati dal progetto corrispondente in lingua inglese The Wikipedia Library, mette inoltre a disposizione di tutti gli utenti un accesso gratuito a banche dati disciplinari normalmente in abbonamento, che possono essere utilizzate come fonti autorevoli per le voci dell’enciclopedia libera.
Infine, i wiki bibliotecari attivi sul progetto sono disponibili a supportare gli utenti, rispondendo in particolare a quesiti riguardanti la ricerca di fonti bibliografiche utili a redigere una voce enciclopedica.
Da oggi, i servizi della Biblioteca Wikipedia si ampliano ulteriormente grazie all’adesione al circuito NILDE (Network for Inter-Library Document Exchange), una rete di interscambio tra biblioteche nata per favorire un accesso veloce alla letteratura scientifica da parte degli utenti.
Si tratta di servizio utilizzato soprattutto da ricercatori e studiosi, di cui d’ora in poi potranno godere anche gli utenti attivi su Wikipedia per reperire maggiore documentazione utile alla scrittura di voci.
Con un semplice messaggio a biblioteca@wikimedia.it o inviando una richiesta sull’apposito portale chiunque potrà rivolgersi ai nostri bibliotecari wikipediani per reperire un articolo o un capitolo di un libro utile a completare la stesura di una voce dell’enciclopedia libera. Se disponibile in archivio, il materiale sarà inviato per posta elettronica a chi ne farà richiesta.
Il progetto Biblioteca Wikipedia rappresenta un’opportunità importante sia per aumentare la qualità delle voci Wikipedia, grazie all’uso di  fonti specialistiche, che per migliorarne l’apparato bibliografico, inserendosi nel percorso di costruzione di grandi database di citazioni aperte perseguito da progetti come WikiCite.

Nell’immagine: L’interno della Biblioteca di Leeds. Di Michael D Beckwith, CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

Questo articolo è redatto da Silvia Bruni, socia Wikimedia Italia e bibliotecaria, nonché una delle promotrici del progetto “La Biblioteca Wikipedia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.