Ogni lungo viaggio inizia col primo passo: al via la collaborazione con OBC Transeuropa

WLM in tour: tappa finale a Bari!
28 gennaio 2019
Software e dati geografici liberi: imperdibile appuntamento a Padova con FOSS4G-it 2019
30 gennaio 2019
Show all

Ogni lungo viaggio inizia col primo passo: al via la collaborazione con OBC Transeuropa

Wikimedia Italia e Osservatorio Balcani Caucaso Transeuropa, unità operativa del Centro per la Cooperazione Internazionale, hanno appena siglato un accordo di collaborazione per lavorare insieme valorizzando le rispettive aree di competenza e con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sulla filosofia open e promuovere l’accesso libero e aperto alla conoscenza.
La firma di questo protocollo rappresenta il riconoscimento formale di una sinergia già da tempo attiva tra l’associazione e il think-tank basato a Trento, che negli anni passati ha portato a importanti risultati nel quadro dell’iniziativa Wiki4MediaFreedom, realizzata nell’ambito del progetto europeo European Centre for Press and Media Freedom, grazie al quale sono state arricchite e modificate più di 400 voci dell’enciclopedia libera, promossi concorsi online di traduzione di voci Wikipedia e maratone di scrittura in tutta Europa.
A poche settimane dalla sottoscrizione dell’accordo, è già in fase di avvio la prima attività concepita insieme da OBCT e Wikimedia Italia, che si inserisce proprio sulla scia del progetto Wiki4MediaFreedom.
Dai primi giorni di febbraio gli uffici di WMI a Milano ospiteranno due studentesse dell’Istituto “Racchetti – Da Vinci” di Crema in alternanza scuola-lavoro, le quali – dopo aver ricevuto una opportuna formazione da parte dello staff di WMI e OBCT – lavoreranno alla traduzione di voci Wikipedia sul tema della libertà di stampa e del diritto all’informazione.
Ginevra e Claudia, che frequentano l’indirizzo linguistico del Liceo, potranno sperimentare la loro conoscenza dell’inglese, del francese e dello spagnolo in un contesto totalmente nuovo e, al contempo, acquisire nuove competenze digitali lavorando sull’enciclopedia libera. Ma non solo! Le ragazze potranno anche ampliare le loro conoscenze sul tema dell’accesso all’informazione, leggendo i contenuti delle voci selezionate da OBCT.
Le studentesse potranno scegliere di lavorare ad esempio alla traduzione di voci dedicate a importanti giornalisti italiani morti per la libertà di espressione come Beppe Alfano, Carlo Casalegno, Walter Tobagi, ma anche alle pagine di Alessandro Saša Ota e Dario D’Angelo, i due reporter della Sede RAI di Trieste uccisi insieme al collega Marco Luchetta il 28 gennaio 1994 a Mostar durante la guerra in Bosnia Erzegovina, le cui voci su Wikipedia in italiano sono state create proprio qualche giorno fa durante la maratona di scrittura realizzata da OBCT a Berlino.
Non vediamo l’ora di metterci al lavoro insieme: vi terremo aggiornati sui risultati di questo percorso formativo e su tutte le attività che svilupperemo con OBCT.

Nell’immagine: Maratona di scrittura Wiki4MediaFreedom a Belgrado. Di Rossella Vignola – OBC (opera propria), CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *