Padova Wiki 2020: un percorso e una maratona per valorizzare il territorio con Wikipedia, Wikimedia Commons e Wikivoyage

Wikipedia e Wikidata, i Musei italiani vanno in rete! – Newsletter n. 217 del 7 maggio 2020
7 Maggio 2020
Dietro le porte chiuse un mondo di contenuti aperti alla Biblioteca di Area Agraria dell’Università di Napoli Federico II
20 Maggio 2020
Show all

Padova Wiki 2020: un percorso e una maratona per valorizzare il territorio con Wikipedia, Wikimedia Commons e Wikivoyage

Per “visitare” Padova e tutti i suoi beni culturali basterà un click: ambizioso l’obiettivo a cui tende il percorso “Padova Wiki”, organizzato dal CSV Padova in collaborazione con il Comune di Padova, l’Università degli Studi di Padova, ENAIP Veneto e vari enti e associazioni, insieme a Wikimedia Italia.
L’iniziativa – che ha origine nell’ambito di Padova capitale europea del volontariato e del suo del tavolo di lavoro “Tecnologia e innovazione” – nasce dall’osservazione che i contenuti di qualità disponibili liberamente online sul territorio padovano sono ancora troppo pochi – specie in lingue diverse dall’italiano – mentre costituiscono una risorsa fondamentale per favorire un miglioramento a livello culturale, sociale ed economico, visto l’elevato impatto potenziale sul settore turistico.

L’iniziativa prevede fasi di progressivo coinvolgimento della cittadinanza attiva ed è iniziata con un programma di formazione da remoto in sei incontri, gratuito e aperto a tutti gli aderenti alle oltre 120 associazioni di volontariato attive sul territorio.

Guidati dal wikipediano esperto Marco Chemello, i partecipanti imparano come contribuire in modo proficuo a Wikipedia, Wikimedia Commons e Wikivoyage arricchendo le piattaforme libere di contenuti riguardanti la città e provincia di Padova, i suoi beni culturali e i monumenti e luoghi d’interesse di tutta la provincia. Questo patrimonio informativo viene reso disponibile alla cittadinanza con licenza libera: ciò significa che potrà essere riutilizzato da chiunque, gratuitamente, anche su altre piattaforme, essendo fatto interamente di risorse ad “accesso aperto”, un modello opposto a quello dei siti con “tutti i diritti riservati”, che ostacolano invece la diffusione della cultura.

L’adesione a “Padova Wiki 2020” è stata ben superiore alle aspettative: hanno risposto oltre 80 volontari, tanto che è stato necessario sdoppiare il corso online in due sessioni. Il primo incontro, con un’introduzione alle basi Wikipedia e un primo laboratorio pratico di editing, si è svolto giovedì 30 aprile e in replica lunedì 4 maggio, registrando la presenza complessiva di oltre 65 partecipanti; gli incontri successivi si stanno svolgendo con cadenza settimanale sempre in remoto, viste le restrizioni relative all’emergenza coronavirus.

Questo percorso – che è solo la prima fase di un ambizioso progetto che punta, nel lungo periodo, a raddoppiare la conoscenza libera disponibile su Padova e la sua provincia – terminerà giovedì 11 giugno con un grande evento online. Una maratona di scrittura, la “Padova Wiki Marathon”, si svolgerà dalle 14.00 alle 20.00 e vedrà coinvolti tutti i partecipanti in una attività non stop di lavoro su varie piattaforme Wikimedia: dunque non solo per scrivere e migliorare le voci dell’enciclopedia libera ma anche per caricare nuove immagini libere su Wikimedia Commons e per creare guide turistiche del territorio su Wikivoyage.

La maratona finale sarà aperta a tutti, anche a chi non ha… il fisico del maratoneta e non ha preso parte al percorso formativo di “allenamento”: unico requisito per dare una mano è avere acquisito le competenze necessarie per scrivere su Wikipedia, Wikimedia Commons e Wikivoyage così da contribuire in modo autonomo al miglioramento dei contenuti sul territorio patavino (alcune risorse di auto-apprendimento per chi desidera iniziare in modo facile sono disponibili sul sito di Wikimedia Italia).

“Sono molto felice di essere stato invitato assieme a Wikimedia Italia dal comitato di Padova capitale europea del volontariato a fare parte di questa iniziativa”, ci ha detto l’allenatore-formatore di Wikimedia Italia Marco Chemello: “Questo genere di azioni di cittadinanza attiva è stato riconosciuto da tutti come valido ed efficace per valorizzare il nostro territorio, e non solo a breve termine, specie in questo periodo così difficile per il settore culturale e turistico in Italia. Ci auguriamo di poter proseguire il percorso con incontri anche dal vivo in autunno, quando avremo superato l’emergenza, e riuscire a coinvolgere mano a mano una fascia più ampia di cittadinanza, a partire dalle scuole e dalle associazioni e gruppi di cittadini provenienti da altre nazioni, che potranno aiutarci a tradurre in altre lingue i contenuti che stiamo scrivendo.”

Vi terremo aggiornati sui risultati di questa fantastica iniziativa e… vi aspettiamo l’11 giugno alla Padova Wiki Marathon!

Nell’immagine: Una veduta stilizzata di Padova nel XV secolo. Di Wellcome Images, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.