Gli studenti campani portano il patrimonio culturale sui “wiki” con il progetto Reach Out

L’Università di Perugia incontra OpenStreetMap
10 gennaio 2018
Buon compleanno Wikipedia! – Newsletter n. 161 del 10 gennaio 2018
10 gennaio 2018
Show all

Gli studenti campani portano il patrimonio culturale sui “wiki” con il progetto Reach Out

Si concluderà martedì 16 gennaio il percorso di alternanza scuola/lavoro promosso nell’ambito del progetto Reach Out!, nato dalla collaborazione fra il Polo museale della Campania e diversi partner fra cui Wikimedia Italia.
Il progetto ha preso avvio il 18 dicembre con un incontro introduttivo, nell’ambito del quale i volontari di Wikimedia Italia hanno illustrato agli studenti dell’ ITE Caruso di Napoli la storia di Wikipedia, i cinque pilastri su cui si regge e presentato tutta la galassia dei progetti Wikimedia.
Molta attenzione è stata data anche al tema dei diritti d’autore e delle licenze Creative Commons: in particolare, i ragazzi si sono mostrati molto interessati alle questioni legate alle violazioni di copyright (copyviol), tema troppo spesso sottovalutato alla loro età.
In seguito ha preso avvio la fase laboratoriale, mirata ad arricchire di contenuti Wikipedia e Wikimedia Commons: i ragazzi hanno iniziato a familiarizzare con cataloghi e fonti e costituito dei gruppi dividendosi i contenuti su cui lavorare.
Venerdì 12 gennaio – sotto la supervisione dei nostri esperti wikipediani – i ragazzi lavoreranno sulle voci selezionate relative agli artisti Gennaro Maldarelli, Raffaele Belliazzi, Pierre-Philippe Thomire e Adam Weisweiller, ancora non presenti su Wikipedia in lingua italiana. Alcuni saranno inoltre impegnati a scattare foto di Palazzo Reale e della Biblioteca Nazionale da caricare sulla piattaforma multimediale Wikimedia Commons.
Il lavoro realizzato dagli studenti sulle pagine di prova sarà pubblicato su Wikipedia martedì 16 gennaio, nell’ambito dell’editathon che concluderà il progetto.
Attendiamo di vedere i wikilink rossi colorarsi di blu!

Nell’immagine: Un bronzo di Pierre-Philippe Thomire, uno degli artisti le cui opere sono conservate presso le istituzioni del Polo museale campano. Foto di MET Museum, CC0, via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *