Nozioni per pochi? Conoscenza per tutti!

La riforma UE sul copyright mette a repentaglio la libertà di informazione e di panorama: salviamo il web che tutti amiamo!
21 giugno 2018
Aspettando State of the Map 2018. Pubbliche amministrazioni e OpenStreetMap: si può fare!
26 giugno 2018
Show all

Nozioni per pochi? Conoscenza per tutti!

Relegato a libri, paper scientifici e incontri accademici, il sapere specialistico rischia spesso di rimanere inaccessibile al grande pubblico; inoltre, la grande “settorializzazione” della ricerca e i limiti alla libera circolazione degli studi rappresentano un ostacolo per la contaminazione tra le diverse discipline e l’avanzamento del sapere.
In questo contesto, Wikipedia rappresenta una grande opportunità per tutti gli studiosi di restituire al grande pubblico e ai propri pari – attraverso la stesura di voci – la conoscenza scientifica di livello elevato.
Allo scopo di rendere più accessibile il sapere specialistico e dotare gli studiosi di strumenti per contribuire allo sviluppo dell’enciclopedia libera, è nato al Politecnico di Milano il corso intensivo per dottorandi “Science, technology, society and Wikipedia” (scienza, tecnologia, società e Wikipedia), che si è tenuto quest’anno, nella sua seconda edizione, dall’11 al 15 giugno.
Il modulo, svolto interamente in lingua inglese, è stato coordinato dal prof. Guido Raos e dalla prof.ssa Chiara Castiglioni con il coinvolgimento di Marco Chemello e Niccolò Caranti, soci di Wikimedia Italia e tutor del corso, e di Andy Mabbett, Wikipediano in Residenza presso diverse istituzioni in Inghilterra, tra cui la Royal Society of Chemistry (RSC), TED e ORCID.
Provenienti da diversi Paesi, i 26 studenti partecipanti – il doppio rispetto alla prima edizione del 2016 – hanno appreso dai nostri esperti wikipediani le nozioni base per contribuire ai progetti Wikimedia, in particolare Wikipedia, Wikimedia Commons e Wikidata.
In seguito, la classe si è messa al lavoro creando 30 nuove voci Wikipedia su argomenti scientifici specialistici in lingua inglese, italiana ma anche in portoghese e tagalog, la lingua più diffusa nelle Filippine; inoltre, sono state ampliate e riviste 28 voci già esistenti nell’enciclopedia.
I dottorandi del Politecnico hanno inoltre caricato su Wikimedia Commons oltre 70 immagini scientifiche (illustrazioni o diagrammi), che potranno essere utilizzate per illustrare le voci dell’enciclopedia libera nelle varie edizioni linguistiche: già oggi oltre 50 dei 70 file caricati sono pubblicati sulle pagine di 5 diversi progetti wiki. Visto il successo, i docenti del Politecnico hanno espresso l’intenzione di proporre, d’ora in poi, il corso ogni anno, facendolo diventare un appuntamento fisso.
Complimenti a tutti i dottorandi, ai docenti e ai wikipediani: anche grazie a voi la conoscenza può essere accessibile a tutti!

Nell’immagine: I dottorandi del corso Science, technology, society and Wikipedia. Di Guido Raos, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *